L’ Avimecc Volley Modica debutta in Seria A3, DOMENICA AL “PALARIZZA” ARRIVA IL MAURY’S COM CAVI TUSCANIA

L’ Avimecc Volley Modica debutta in Seria A3, DOMENICA AL “PALARIZZA” ARRIVA IL MAURY’S COM CAVI TUSCANIA

Modica – L’attesa è finita, da domenica si fa sul serio. La Volley Avimecc Modica è pronta per il debutto in serie A 3. Domenica pomeriggio alle 19, infatti, al “PalaRizza” il sestetto della Contea allenato dal riconfermato coach Peppe Bua, inizierà questa avvincente avventura ospitando per la prima gara di andata il Maury’s Com Cavi Tuscania, una delle formazioni meglio attrezzate del campionato di Terza Serie allennata fra l’altro da una icona della pallavolo nazionale come Paolo Tofoli.

I biancoazzurri modicani si sono preparati per questo importante appuntamento con meticolosità e tanta voglia di far bene, ma allo stesso tempo tutto l’ambiente è consapevole che le difficoltà da superare saranno tantissime. Il tecnico del sestetto della Contea, nonostante abbia a disposizione un roster tra i più giovani della categoria è fiducioso che i suoi ragazzi non deluderanno le aspettative e giocheranno con il coltello tra i denti per cercare di regalare la prima soddisfazione ai loro tifosi che dalle tribune dell’impianto sportivo di contrada Catagirasi sosterranno Tulone e compagni.

“Ci siamo. Finalmente si comincia – commenta coach Peppe Bua – siamo felici e carichi per questa nuova avventura. Sarà difficilissimo perchè giochiamo contro una squadra molto forte ed esperiente mentre noi siamo giovani e molti sono all’esordio in un campionato importante di serie A, ma abbiamo tanta fame, tanta voglia e consapevolezza della nostra forza. Come dicevo prima – continua – giochiamo contro una squadra forte e con un organico di tutto rispetto, ma noi ci faremo trovare pronti. Per noi – conclude il tecnico della Volley Avimecc Modica – sarà una festa e speriamo che al “PalaRizza” ci sia una grande cornice di pubblico che condivida con noi questa bella avventura”.

di La Redazione – Claudio Abbate

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

ALTRI ARTICOLI