Volley Modica, nello staff confermati anche Nicastro e Di Stefano

La Volley Modica annuncia che lo staff al fianco di Giuseppe Bua si allarga sempre di più. Il coach potrà contare su due figure di spicco come Enzo Di Stefano e Salvatore Nicastro. I due saranno alla guida del settore giovanile della società, ma affiancheranno anche Bua nella preparazione e nella gestione delle gare.

Due figure che fanno parte della società già dallo scorso anno e che ne conoscono, a pieno, obiettivi e intenti che hanno accompagnato l’ambiente nel percorso di crescita. Una società che ha voluto puntare su giovani interessanti, dentro e fuori dal campo. Elementi che hanno una buona dose di esperienza, ma che fanno della passione e della voglia di mettersi in mostra i punti di forza.

La crescita dei giovani è alla base di un progetto che punta ad avere un futuro solido e in questo Enzo Di Stefano è stato elemento fondamentale, da allenatore e guida del gruppo Under 18, la sua esperienza e la sua caparbietà saranno elementi fondamentali da mettere a disposizione della prima squadra. Così come Salvatore Nicastro che ha accompagnato il lavoro della  prima squadra già dallo scorso anno, crescendo al fianco della società.

La famiglia della Volley Modica si solidifica sempre di più e si prepara ad una nuova, entusiasmante, stagione al fianco dei ragazzi che scenderanno in campo alla ricerca di grandi risultati.

Sulla conferma si sono espressi entrambi, Salvatore Nicastro si esprime così: “La notizia della riconferma mi ha riempito di gioia e per questo ringrazio la società e coach Bua. Sono pronto a ripagare la fiducia con impegno e dedizione. Quello che ci apprestiamo a vivere è un campionato di alto livello ed equilibrato. Non vedo l’ora di ricominciare la prossima stagione, vista anche la fine prematura di questa stagione, pronto a migliorarmi sempre più”.

Enzo Di Stefano, dal canto suo, dichiara che: “La società ha costruito un Roster di grandi prospettive. Hanno saputo creare una rosa che amalgama giovani di tutta la Sicilia con ragazzi di grande esperienza, che hanno già militato in campionati importanti. La conferma dello zoccolo duro è la dimostrazione che lo scorso anno abbiamo lavorato bene, avendo giocato spesso alla pari contro grandi avversari. Non essendoci retrocessioni, questo può essere un campionato importante per i giovani, che potranno esprimersi senza grandi pressioni. La tensione resterà alta perchè conosco Bua e so che terrà tutti attenti e pronti. La speranza più grande è sempre quella che il Covid non torni a rovinare tutto e che si possa vivere un clima esclusivamente di festa”.

Poi si sofferma sul settore giovanile: “Al momento siamo in grande fermento, stiamo allestendo le formazioni Under 17 e Under 19, quest’ultima disputerà anche un campionato di categoria, un motivo di orgoglio e un’ottima occasione per la crescita dei più giovani che avranno un grande banco di prova per la crescita individuale e di gruppo”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email