L’Avimecc Volley Modica sarà impegnata al Palajacazzi di Aversa

L’Avimecc Volley Modica sarà impegnata al Palajacazzi di Aversa

Fonte: Geos News

Pronti a scendere in campo per la quarta giornata del girone di ritorno del campionato di Serie A3 Credem Banca. L’Avimecc Volley Modica sarà impegnata al Palajacazzi di Aversa contro la Normanna Aversa Academy. L’andata si chiuse con il risultato di 3-1 a favore della squadra modicana, in un momento dove la squadra di Bua veniva da un buon inizio di stagione. Adesso è tempo di riscatto dopo una serie di sconfitte consecutive concluse con la buona prova contro Galatina.

Da questa prestazione bisogna ripartire per fare bene e tornare alla vittoria, di questo stesso parere è Javier Martinez elemento di spicco della formazione siciliana: “Contro Efficienza Energia Galatina abbiamo fatto vedere cose buone e dobbiamo essere concentrati e convinti che la prossima sarà una sfida importantissima. Si affrontano due formazioni che sono in un buono stato di forma e quindi sono certo che vedremo una grande partita”

Spesso i biancazzurri hanno mostrato di dare una spinta in più, lontano dalle mura del Palarizza, secondo il numero quattro modicano è un puro caso: “Sinceramente non ci facciamo nemmeno caso, non si ragiona mai su dove stiamo giocando. Il campo ha sempre le stesse dimensioni così come la rete e se ci mettiamo che non c’è nemmeno il pubblico diventa veramente tutto ininfluente”

La trasferta non ha lo stesso peso degli anni passati con l’assenza di pubblico, ma ha sempre un ruolo fondamentale: “A volte affrontare una trasferta è davvero stancante, specie quando ci sono tante ore da trascorrere in autobus. Allo stesso tempo questi momenti trascorsi insieme restano indimenticabili con la possibilità di legare con tutti i compagni e condividere ricordi”

Infine sulla classifica e sull’importanza della gara in vista dei punti che sono stati persi in queste giornate: “Personalmente non guardo mai la classifica e spero non lo facciano nemmeno i miei compagni, perché ti porta solo un condizionamento sulla gara da affrontare. Cerchiamo di isolarci il più possibile e pensare solo a vincere gara dopo gara. Ne sono pienamente convinto anche secondo i consigli che mi sono stati dati da grandi campioni”

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

ALTRI ARTICOLI