Avimecc Volley Modica, Distefano: “Dobbiamo continuare ad essere umili”

Avimecc Volley Modica, Distefano: “Dobbiamo continuare ad essere umili”

Dopo un inizio da far invidia, l’Avimecc Volley Modica si appresta a sfidare un’altra corazzata di questo girone Blu della Serie A3. Le sfide affrontate fin qui hanno dimostrato che la compagine modicana può giocare a viso aperto contro tutte le formazioni.

Domenica è tempo di fare visita alla Mauy’s Com Cavi Tuscania, una delle formazioni più accreditate in questo girone e che sicuramente avrà il coltello fra i denti considerata la posizione in classifica che vede Modica attualmente in vetta e Tuscania a rincorrere. 

Sulla sfida e sul momento della squadra si è espresso Enzo Distefano, secondo di coach D’Amico in questa stagione, che esalta il lavoro svolto fin qui e l’unione della squadra in questa stagione, grazie anche alle scelte della società di mantenere lo zoccolo duro. 

Sulla stagione spiega come: “Sicuramente l’impronta di Giancarlo (D’Amico, ndr) è stata da subito percepita dall’ambiente, sia dallo staff che dalla squadra e dalla società, sono sicuro che sia anche arrivato ai tifosi e a chi ci segue”. – poi dice – “Il risultato ottenuto fin qui è figlio del lavoro e del loro impegno fisico e mentale, questo primo posto sicuramente non è casuale”. 

Sulla sfida che aspetta i modicani spiega: “Ci aspetta una corazzata come Tuscania che avrà grandi motivazioni vista la nostra posizione in classifica. Mi aspetto una gara in cui i nostri ragazzi resteranno umili e continuino a puntare sul duro lavoro per raggiungere risultati sperati, non possiamo pensare di giocare solo con la fama del primo posto”.

Questo inizio fa ben sperare tutti ma ci si deve preparare anche ad eventuali momenti più difficili in campionato: “Sicuramente la sconfitta può arrivare contro sia prime della classe che formazioni del nostro livello, dovremo essere bravi noi a non perdere il focus del lavoro quotidiano e sull’affiatamento forte che c’è tra i ragazzi. Sono certo che in un momento di difficoltà ci prenderemo a braccetto e andremo avanti”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

ALTRI ARTICOLI