L’Avimecc Volley Modica continua la sua crescita, nell’allenamento congiunto con Palmi fatti passi avanti verso la migliore condizione

L’Avimecc Volley Modica continua la sua crescita, nell’allenamento congiunto con Palmi fatti passi avanti verso la migliore condizione

Modica – Continuano le tappe di avvicinamento verso l’inizio ufficiale della stagione per l’Avimecc Volley Modica.

Nel terzo allenamento congiunto di venerdì scorso a Reggio Calabria, dove Putini e compagni sono stati ospiti della Omifer Palmi, il sestetto di coach Giancarlo D’Amico ha fatto vedere dei miglioramenti di squadra che lasciano ben sperare e che “tracciano” il percorso che i biancoazzurri della Contea hanno intrapreso per arrivare nelle migliori condizioni possibili all’esordio in campionato previsto per il 9 ottobre al “PalaRizza”.

A fare un bilancio di queste cinque settimane di preparazione e dirci quello che si aspetta dal gruppo nell’immediato futuro, ora che i carichi di lavoro andranno a diminuire è il tecnico biancoazzurro Giancarlo D’Amico, che ci spiega anche cosa si aspetta dai più giovani.

“I miglioramenti registrati rispetto ai due precedenti test match – spiega D’Amico – sono palesi, ma fanno parte di un processo in itinere. Non dobbiamo accontentarci di quello che ora riusciamo a fare meglio di prima, ma dobbiamo continuare a lavorare per cercare di mantenere una buona qualità di gioco sia nelle azioni lunghe sia e soprattutto nelle fasi cruciali di una partita. La strada intrapresa, credo che sia comunque quella giusta. In questi allenamenti congiunti, infatti, aldilà del risultato che conta poco, è importante riconoscere i passi avanti fatti nei sistemi di gioco, ma c’è ancora da lavorare per miglioraci ancora. Dalla prossima settimana – continua – verrà fuori anche la brillantezza di questo gruppo, magari non nell’allenamento congiunto di mercoledì a Catania, ma sicuramente in quello di venerdì prossimo quando al “PalaRizza” ospiteremo la Omifer Palmi. Da domani, infatti, manterremo alti i carichi nella prima parte del ciclo di lavoro settimanale, ma saremo sicuramente più brillanti a ridosso delle sedute di forza esplosiva di fine settimana. In questa fase della preparazione saremo così in grado di “aspettare” gli atleti che hanno bisogno di più tempo per entrare in condizione. Quello che alleno – conclude Giancarlo D’Amico – è un gruppo di atleti “curioso” e con tanta voglia di dare un contributo importante alla causa Volley Modica. Ai più giovani è chiaro che servirà di essere maggiormente lucidi nelle scelte tecniche nei momenti più difficili e importanti, ma sono sicuro che ognuno di loro avrà la possibilità di ritagliarsi uno spazio e di essere in grado di diventare una grande risorsa per tutti. Noi dobbiamo solo essere pazienti e aspettare che quelle scelte tecniche si realizzino. Non ci resta che rimboccarci le maniche e calarci nelle ultime settimane di preparazione con la stessa voglia di migliorarci che si è evidenziata già nelle scorse settimane”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

ALTRI ARTICOLI